Democrazia o Dittatura?

Ebbene si, siamo al punto in cui è lecito porsi questa domanda!
Da un momento all’altro, con una accelerazione che desta più di un sospetto, un Governo composto da una variegata umanità, fatta di gente senza nessun curriculum, priva di reali capacità accertate da una carriera professionale, si erge a Sistema Dittatoriale, comprimendo libertà ed opportunità ad un popolo che non rendendosi bene conto della realtà che lo aspetta, glielo permette!
Il disastro è annunciato…anche se, per istinto di sopravvivenza, è giusto lasciare aperta la porta della speranza.
Un famoso scrittore americano scrisse: “La differenza tra una Democrazia ed una Dittatura sta nel fatto che in Democrazia, prima voto e poi prendo ordini, in Dittatura almeno, non perdo tempo a votare”.
Meditiamo…..
DF

2 pensieri su “Democrazia o Dittatura?

  1. Francesco dice:

    Dall’agenzia “Ansia”:
    “Il Governo italiano ha attivato l’Avvocatura Generale dello Stato per valutare i diversi profili di responsabilità della casa farmaceutica Pfizer in caso di inadempienza e le possibili azioni da intraprendere a tutela degli interessi del Paese e dei cittadini”.

    Cribbio (come diceva quel tale), Pfizer non rispetta il contratto di fornitura dei vaccini stipulato con le “Massime Istituzioni” della Repubblichetta delle Banane?
    E’ il “Mercato”, bellezza!

    Capita quando le “Massime Istituzioni” di una ex Nazione (regredita alla posizione ancillare di “paese” sottomesso alle multinazionali ed alla finanza apolide internazionale), smantellano ogni struttura statale farmaceutica nazionale in grado di agire autonomamente in situazioni di assoluta emergenza, come la presente.
    In un anno di “Emergenza pandemica” (come la definiscono Lorpapponi stessi) si sarebbero potute attivare specifiche unità produttive nazionali in grado di coprire il fabbisogno vaccinale nazionale.

    Per fare questo, ovviamente, bisognava avere come governanti Patrioti e Liberi Pensatori; non certamente gli ignobili caporali che prendono ordini dal sistema finanziario multinazionale, nemico della Sovranità della Nazione Italia e della salute ed integrità del Popolo italiano.

  2. Francesco dice:

    In questi giorni di ennesimo marasma, “Kostituzionale”, sono tutti a parlare del libercolo di Palamara; come se fosse il libro sacro scritto da un nuovo, purissimo, “Sanfrancesco”.

    Ma il gerarca partitocratico Napolitano è INTOCCABILE.
    E pure il gerarca partitocratico Mattarella è INTOCCABILE.
    Anche il prossimo PdR, lo sarà ugualmente.

    Facciamo quindi finta che non sia successo nulla, anche stavolta; OVVIAMENTE.
    Il criminale Palamara; novello, virginale “Sanfrancesco degli onesti” si beccherà i guadagni della vendita del libercolo, e buonanotte al secchio.

    Del resto; perchè mai dovrebbe cambiare qualcosa, stavolta?
    Sono settantacinque anni che la ignobilissima, criminalissima, corrottissima, mafiosissima Repubblichetta delle Banane, fa finta di nulla.

    Ed il “Popolo Italiano”?
    Il “Popolo Italiano” semplicemente NON ESISTE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *