3 pensieri su “Gen. Pappalardo: “Metteremo gli angeli custodi con telesoccorso in sostegno al popolo”

  1. Adam dice:

    Generale, spero che presto in questo paese cominci a cambiare qualcosa con le buone….altrimenti non resterà altro al popolo che una rivoluzione armata.
    La stimo tanto.

  2. Assunta dice:

    Io spero invece per forza maggiore che milioni di raccomandate con ricevuta di RITORNO, SPEDIRE da famiglie e firmate dai suoi membri, è da singoli cittadini, perché questo governo vada a casa, con milioni di firme.
    Che questo gesto possa suggellare il potere del popolo che non vuole più bavagli e violenze di vario genere.
    Che possiamo con gesti semplici e complici, con: medici, costituzionalisti, movimenti, gruppi femminili, di genitori, di giovani, essere in grado, nella piena democrazia, di poterci rappresentare e costituire il timone giusto e MIRATO, in questa epoca con lo spirito che caratterizza il nostro tempo,.
    Che è un tempo di ricerca AVANZATA di ricerca altresì di pace e uguaglianza , oltre di efficienza e solidarietà comune.

    • Assunta dice:

      Oltretutto vorrei che tanti ecovillaggi possano popolare il nostro paese.
      Che tutte quelle zone di periferia e paesi meravigliosi abbandonati tornino a sorridere, evitando di ammassarci tutti in centro e rovinare la natura che invece per me è il sorriso della civiltà.

      Quindi che torniamo a poterci muovere, organizzare, progettare, abitare, ristrutturare, edificare, mantenere il contatto con le nostre colture, i nostri allevamenti, il più umanamente possibile (anche se sono vegetariana,) conciliarci con elementi il meno dannosi posdibili, li dove esse mancano (cfr. costruzione di case, di paglia e fango per esempio in autocostruzioni), scuole e scuole tecnici professionali, università e studi, anche da remoto. aziende con riciclo energetico,
      e cominciare a vivere sereni ovunque in Italia.
      Lavorando e gioiendo della nostra laboriosità, creatività e libertà. In merito all’abbassamento della potenza elettrica non so in quanti luoghi e ‘ possibile. Sono reduce da un esperienza di villaggio comune, tipo camping, dove spesso l’elettricità non era sufficiente pur non possedendo in molti, elettrodomestici affatto.. Non vorrei che le persone potessero risentire di mancanza di elettricità, li dove la lavatrice è necessaria per esempio.

      Qui ci sono molti alberghi, che spero possano tornare a funzionare nella loro migliore efficienza e non essendo un tecnico in materia non saprei esprimermi in merito.
      Forse converrebbe parlare anche di efficientamenti REALE energetico naturale,
      e/O di tipo un industriale più spesso come un azienda del nord Italia, di recupero e riciclo di materiale come ferro che non solo ricicla varie tipologie di materiali ma che il cui calore viene recuperato per scaldare ambienti circostanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *